Vojislav Cupic e il portiere Simone Santini rinnovano con la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno

rinnovo cupic santini

Dopo l’acquisto di Cristian Gandini, la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno comunica di aver rinnovato il contratto a due dei protagonisti della passata stagione: il mancino Vojislav Cupic e il portiere Simone Santini.

Soddisfatto il mancino di Belgrado, commenta così il rinnovo del contratto e fa una promessa ai tifosi:

“Certo che sono felice. La società, i ragazzi mi hanno accettato subito come parte della loro famiglia e mi hanno fatto sentire a casa. Sarà un grande piacere essere un altro anno nella splendida città di Salerno.  Ai tifosi posso promettere che avremo sempre lo stesso atteggiamento come l’anno scorso, quindi ci batteremo per ogni palla come se fosse l’ultima, provando a migliorarci ogni giorno e finalmente raggiungere il nostro obiettivo. È difficile dire precisamente che cosa è mancato la scorsa stagione, perché ci mancava pochissimo. Un gol, una difesa, un punto, una decisione. Secondo me ci mancava un po’ di tutto. Un po’ di qualità, un po’ di fortuna, un po’ di freddezza, anche un po’ di esperienza… Sicuramente saremo più esperti come gruppo, ci conosceremo meglio dopo tutte le cose stressanti che abbiamo vissuto insieme, e con il lavoro duro penso che possiamo raggiungere il nostro obiettivo e regalare il sogno ai nostri tifosi”.

Grande soddisfazione anche per il portiere Santini, che come Cupic si appresta a vivere il secondo anno a Salerno:

“Sono molto contento di aver rinnovato con la Rari. Ho trovato una gran bella società e delle gran belle persone e quindi diciamo che il rinnovo è venuto da se. Inoltre l’anno appena trascorso ero arrivato per un obbiettivo che purtroppo non è stato raggiunto e quindi a maggior ragione ci riproveremo insieme quest’anno. Ai nostri tifosi devo un grazie per l’entusiasmo e il calore che ci hanno trasmesso e la voglia con cui ci hanno seguito, sono loro il nostro uomo in più. Prometto a tutti loro che daremo tutti noi stessi e faremo di tutto per fare del nostro meglio. Il passato è passato quindi ora si lavorerà e si penserà al prossimo campionato e a fare tutto il possibile per centrare l’obbiettivo”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *