Simone Santini: conosciamo il nostro valore e lo dovremo dimostrare sul campo

Simone Santini, portierone della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, protagonista della passata stagione e dell’inizio di questa nuova avventura in serie A2, ci parla dell’inizio di questo campionato e delle sue impressioni sulla squadra.

Campionato appena iniziato. Una vittoria netta e una sconfitta, che cosa non ha funzionato a Pescara?

Già, abbiamo fatto solo due partite, una in casa con i Muri Antichi e una a Pescara, per il momento una vittoria e una sconfitta. Purtroppo la prima trasferta è stata un po’ amara, abbiamo commesso degli errori e li abbiamo pagati tutti, errori su dettagli che alla fine hanno fatto la differenza.

Come hai visto la squadra in queste prime due giornate?

Per quanto riguarda la squadra nulla da dire, conosciamo il nostro valore e lo dovremo dimostrare sul campo. Siamo una gruppo di ragazzi molto uniti e affiatati, ci sono tutti gli ingredienti per fare bene.

Dove si può e si deve migliorare per puntare ai vertici?

Ci alleniamo giorno dopo giorno per migliorare e migliorarci. Sarà un campionato estremamente competitivo, ogni partita sarà una battaglia. Noi sappiamo il nostro valore e lo dovremo dimostrare in acqua

Come ti aspetti la trasferta a Napoli contro l’Acquachiara, formazione già battuta da voi in amichevole?

Sabato andremo a Santa Maria Capua Vetere contro l’Acquachiara, squadra retrocessa dall’A1. Sarà una partita difficile, sono una bella squadra, fanno un ottimo pressing. Sarà una bella partita.

Condividi