Torneo Buonagiunto. La Rari Nantes Salerno batte anche la Waterpolo Bari per 9-2. Domani il derby

Ancora una vittoria per la Rari Nantes Salerno al torneo in memoria di Guglielmo Buonagiunto. Vittima dei giallorossi guidati dal tecnico Matteo Citro, la Waterpolo Bari. Domani mattina l’atteso derby contro la Tgroup Arechi.

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO – WATERPOLO BARI 9-2 (3-0; 2-1; 2-0; 2-1)

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 3,  Agostini, Polifemo, Scotti Galletta, Gallozzi 1, Fortunato, Čupić 1, Saviano 1, Parrilli 2, Spatuzzo 1, Lauria, Ragosta. All.Citro
WATERPOLO BARI: Martiradonna, Gregorio G., Sassanelli, Scamarcio, Provenzale 1, Gregorio, Padolecchia, Santamato 1, Di Pasquale, Del Giudice, Palmisano, Concina, Orsi

ARBITRI: Rotondano e De Martino

Torneo Buonagiunto: esordio vincente per la Rari Nantes Salerno contro il Cesport Napoli

Prima amichevole ufficiale della nuova stagione per la Rari Nantes Nuoto Salerno nell’ambito del torneo dedicato a Guglielmo Buonagiunto. Esordio vincente per i giallorossi contro la Cesport Napoli con il risultato di 11-6.

Ecco il tabellino del match:

STUDIO SENESE CESPORT – CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO 6-11 (1-2; 2-3; 2-4; 1-2)

STUDIO SENESE CESPORT: Turiello, Vitullo, Rigo 1, Ruocco, Di Carluccio, Miskovic, Simonetti 1, Femiano, Di Costanzo 1, D’Antonio 1, Tartaro 2. All.Rossi

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 2, Agostini 1, Polifemo, Scotti Galletta 1, Gallozzi, Fortunato 1, Čupić 1, Saviano 2, Parrilli 1, Spatuzzo 2, Lauria, Gregori. All.Citro

ARBITRI: Pascucci e Rotunno

 

Il 4 e 5 novembre alla piscina Vitale, la Rari Nantes Nuoto Salerno al 3° Memorial Guglielmo Buonagiunto

Primo importante banco di prova per la Rari Nantes Salerno in vista dell’esordio nel campionato di serie A 2 di pallanuoto. Sabato 4 e domenica 5 novembre la compagine giallorossa sarà impegnata nel terzo Memorial dedicato a Guglielmo Buonagiunto, presidente del Circolo Nautico Salerno e figura storica della Rari Nantes Salerno di inizi anni ’90, prematuramente scomparso nel 2015.
Oltre alla Rari Nantes Salerno, alla piscina comunale Simone Vitale scenderanno in vasca Waterpolo Bari, Cesport Italia e T-Group Arechi, tutte compagini impegnate nel girone sud della serie A2.
In questo week end Scotti Galletta e compagni faranno la conoscenza di alcuni dei prossimi avversari in campionato e il tecnico Matteo Citro potrà valutare a che punto è la preparazione in vista della nuova stagione.
La formula del torneo prevede un girone all’italiana e vincerà chi avrà totalizzato più punti.
Questo il calendario degli incontri:
Sabato 4 novembre
ore 10,20 Cesport – Rari Nantes Salerno
ore 12,00 T-group Arechi – Waterpolo Bari
ore 16,30 Cesport – T-group Arechi
ore 18,00 Rari Nantes Salerno – Waterpolo – Bari

Domenica 5 novembre
ore 10,00 Cesport – Waterpolo Bari
ore 11,30 Rari Nantes Salerno – T-group Arechi

Calendario Pallanuoto Serie A2, per la Rari Nantes Salerno esordio contro Vis Roma. Derby a gennaio

Diramati i calendari della serie A 2 di pallanuoto che, nel girone sud, vede ai nastri di partenza la Rari Nantes Nuoto Salerno. Esordio casalingo il 25 novembre per il sodalizio giallorosso che sarà impegnato contro la Vis Nova Roma, mentre il derby contro la R.N. Arechi si disputerà il 20 di gennaio. Non ci saranno partite semplici in questo girone, dove i giallorossi saranno tenuti a tenere sempre alta la concentrazione per raggiungere l’obiettivo dei play off, come sottolineato dal tecnico Matteo Citro in  una recente intervista: Il livello del girone Sud, quest’anno sarà altissimo. Le romane hanno allestito roster importanti e credo che si giocheranno i playoff insieme a noi, Telimar Palermo e Arechi.

Dunque manca poco meno di un mese alla ripresa del campionato e mai come quest’anno, la Rari Nantes Salerno avrà bisogno del sostegno di tutti i suoi tifosi per rendere la piscina “Simone Vitale” un fortino inespugnabile sul quale costruire i futuri successi.

Scarica il calendario completo

Open Day alla Rari Nantes Salerno. Prove gratuite alle piscine Nicodemi e Arbostella

La Rari Nantes Salerno apre le porte delle piscine Nicodemi e Arbostella a tutti coloro che hanno voglia di provare una delle discipline che si praticano in società. Unico requisito richiesto, il certificato medico attestante l’idoneità Sportiva Non Agonistica.

Questo il calendario delle discipline praticabili:

Piscina Nicodemi:

Nuoto sincronizzato (da 8 a 12 anni) sabato 28 ottobre ore 15,50
Pallanuoto amatoriale (dai 13 anni in poi) sabato 28 ottobre ore 17,30
Nuoto pinnato (dai 10 anni in poi) sabato 28 ottobre ore 15,50

Piscina Arbostella:

Nuoto e nuoto pinnato per adulti/ragazzi/bambini
dal lunedì al venerdì ore 18,30 o 19,20

Per informazioni tel 089.795809

Prove di Campionato per la Rari Nantes Salerno al primo memorial Francesco Tuscia a Padova

Prove di campionato per la Rari Nantes Salerno, che sabato 11 e domenica 12 Novembre, presso lo Stadio della Pallanuoto del Centro Sportivo Plebiscito di Padova, parteciperà al 1° Memorial Francesco “Tuscia” Rinaldi, torneo dedicato all’ex giocatore e dirigente della società patavina prematuramente scomparso nella scorsa primavera. Parteciperanno al Trofeo oltre ai padroni casa della Roberto Plebiscito Padova, lo Sporting Club Quinto, la President Bologna e la Rari Nantes Salerno. Quattro squadre sulla carta additate dagli addetti ai lavori come sicure protagoniste nei rispettivi gironi del Campionato di Serie A2. L’evento, fortemente voluto dal tecnico del club patavino, il salernitano Walter Fasano, rappresenterà un ottimo banco di prova per mister Matteo Citro per tastare lo stato di forma della squadra giallorossa in vista dell’inizio del torneo di serie A2, previsto per il 25 novembre e che vedrà la Rari impegnata all’esordio casalingo contro la temibilissima Roma Vis Nova.

PROGRAMMA

SABATO 11 NOVEMBRE
16.00 PLEBISCITO PADOVA – RN SALERNO
17.30 PRESIDENT BOLOGNA – SC QUINTO

DOMENICA 12 NOVEMBRE
10.00 SC QUINTO – PLEBISCITO PADOVA
11.30 RN SALERNO – PRESIDENT BOLOGNA
15.30 PLEBISCITO PADOVA – PRESIDENT BOLOGNA
16.30 SC QUINTO – RN SALERNO

La Rari Nantes Salerno scalda i motori. Serie A2 Girone Sud di livello altissimo, parola di mister

Nel mirino c’è l’inizio del campionato di pallanuoto di serie A girone sud, e la Rari Nantes Salerno intensifica la preparazione per un torneo che si preannuncia di livello altissimo, con tante candidate a ricoprire il ruolo di leader, tra le quali il sodalizio giallorosso, guidato in panchina dal tecnico Matteo Citro, che ci fa il punto della situazione.

 

 

Un mese di allenamenti è già alle spalle. Molti i volti nuovi, altrettante le riconferme, quali sono le tue sensazioni dopo questi primi giorni?

I nuovi arrivati si stanno integrando e mi stanno dando grande disponibilità. Dopo il primo mese di lavoro le sensazioni sono positive, anche se abbiamo ancora tanto da lavorare.

Sono arrivati giocatori importanti e di lungo corso come Luongo e Cupic, sono stati inseriti giovani di indubbio valore come Agostini e i classe ‘97 Santini, Polifemo e Spatuzzo e innestati in prima squadra i “canterani” Ragosta e Lauria che si uniscono al confermato Andrea Fortunato. L’età media della squadra si è abbassata, qual è il compito che rivestono i “veterani” per la crescita di questi ragazzi?

I veterani avranno un ruolo chiave nell’essere da esempio per tutti i giovani, i quali a loro volta devono avere tanta “fame” e disponibilità per apprendere nel più breve tempo possibile e farsi trovare pronti quando avranno le loro chances.

Dopo i due brillanti terzi posti consecutivi, l’obiettivo dichiarato della società è quello di migliorarsi. Quest’anno il livello medio del campionato di serie A 2 girone Sud sembra sensibilmente migliorato rispetto alle ultime stagioni. Quali sono per te le avversarie più temibili nella corsa playoff?

Il livello del girone Sud, quest’anno sarà altissimo. Le romane hanno allestito roster importanti e credo che si giocheranno i playoff insieme a noi, Telimar Palermo e Arechi.

Una possibile outsider?

Secondo me Waterpolo Bari e Muri Antichi possono inserirsi a sorpresa nella corsa playoff.

Una battuta sul settore giovanile. La stagione appena conclusa, con il raggiungimento delle fasi finali del Campionato Under 15 e Under 17, è stata probabilmente la migliore degli ultimi anni del sodalizio giallorosso. Quali sono le prospettive per i nostri ragazzi e dove e come si può ancora migliorare?

Per il nostro settore giovanile lo scorso anno è stato ricco di soddisfazioni. Con le squadre Under 17 e Under 15 abbiamo raggiunto le fasi finali, con le squadre Under 13, Under 11 e Under 9 in costante crescita. I tecnici stanno facendo un ottimo lavoro, dobbiamo avere la forza e la voglia di confermarci su questi livelli e riuscire a essere in maniera costante tra le prime dieci società del panorama nazionale. Sono fiducioso.

Cosa ti senti di dire ai nostri tifosi?

Ai tifosi dico che daremo il massimo in ogni partita per festeggiare con loro, ormai numerosissimi. Il loro sostegno e calore deve essere la nostra arma in più.

Alla Piscina Nicodemi i nuovi blocchi di partenza per la Rari Nantes Nuoto Salerno

Nell’ottica di un costante miglioramento della dotazione tecnica a disposizione  delle squadre di tutte le discipline praticate dagli affiliati alla Rari Nantes Nuoto Salerno, alla piscina Nicodemi di via Bottiglieri sono stati installati cinque blocchi di partenza, che consentiranno di migliorare sensibilmente la preparazione all’attività agonistica e amatoriale.

“Alla Rari Nantes Nuoto Salerno c’è sempre un buon motivo per festeggiare” ha commentato il presidente del sodalizio giallorosso Enrico Gallozzi. “Questa volta festeggiamo un evento per noi molto importante: l’installazione in piscina dei blocchi di partenza. Non dovrebbe essere nemmeno una notizia, perché è normale che una piscina abbia i blocchi di partenza, e così abbiamo voluto porre rimedio a questa anomalia. La cosa speciale che è emersa anche in questa occasione, è ancora una volta il senso di comunità che caratterizza la nostra gente. A montare i blocchi, cercando di creare meno disagio possibile ai nuotatori, sono stati Evaristo Tortora, atleta master della Rari, e i tecnici Mattia Sparano e Primo Ricci, a loro va un grazie speciale. L’augurio è che l’attività sportiva possa migliorare, ma soprattutto che ci si senta sempre più parte di una comunità di persone e di amici, oltre che di una società sportiva”.