Rialzare la testa. La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno in trasferta a Roma contro la seconda in classifica

rari nantes salerno time outUn altra grande sfida aspetta gli uomini della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno che, per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie A 2 maschile di pallanuoto, sabato 24 marzo alle ore 16,30  giocheranno nella capitale contro la seconda forza del torneo, la Roma Nuoto. I capitolini seguono i giallorossi in classifica a sole due lunghezze di distacco, e hanno trovato nel bomber Camilleri, piazzato ai vertici della classifica cannonieri, una minaccia costante alle difese avversarie.

“È una partita importante, sia per la classifica che per il morale. Abbiamo voglia di rialzare la testa dopo la giornataccia di sabato scorso” il commento di mister Matteo Citro, consapevole del peso di questa importante partita.

Gli atleti della Rari Nantes Salerno sono sempre più intenzionati a regalare un sogno ai propri tifosi, e per farlo ci sarà bisogno del contributo di tutti, a partire dai più esperti, per finire con i giovani esordienti in questa categoria.

Cena di squadra in casa Rari Nantes Salerno. Ricaricare le pile sorridendo assieme

Cena di squadra in casa Rari Nantes Salerno. In un noto locale della zona orientale dirigenti, tecnici e prima squadra si sono dati appuntamento in una serata di relax, tra battute e sorrisi in un ambiente cordiale. Con il presidente Enrico Gallozzi a fare gli onori di casa, graditissima anche la presenza del dott.Gianfranco Camisa e della dott.ssa Maura Camisa in rappresentanza del main sponsor Campolongo Hospital. Un modo per ritrovarsi, e ricaricare le pile in vista di un importante rush finale di stagione che deve consentire alla squadra giallorossa di raggiungere importanti traguardi

A tu per tu con… Mattia Barela. Di generazione in generazione

Nome Mattia
Cognome Barela
Anno di nascita 2005
Che cosa studi Frequento la 3° media alla scuola G. Lanzalone
Ruolo Gioco al lato sbagliato
Come e perché hai iniziato a giocare a pallanuoto Ho cominciato a fare nuoto a 4 anni e vedendo in piscina i ragazzi che si allenavano a pallanuoto mi sono incuriosito
Chi ti ha spinto verso questo sport Mio padre e mio nonno (ex giocatori di pallanuoto nella Rari Nantes)
Che cosa ti piace di più di questo sport É il rapporto di amicizia che si crea in squadra
Quante volte ti alleni a settimana e per quante ore Cinque volte a settimana per un’ora e mezzo/due
In quale formazione o formazioni militi U13 e U15
Che cosa è per te la Rari Nantes Salerno Un pezzo della mia vita
I tuoi hobby Ascoltare Musica
Il tuo film preferito La storia infinita
Il tuo libro preferito Il piccolo principe
Il tuo super eroe preferito Hulk
Una frase che l’allenatore ti ripete sempre Dove non si arriva con il corpo si arriva con la testa e con il cuore
Qual è il tuo punto di forza La visione di gioco
In che cosa devi migliorare …Tutto il resto😅
Che cosa vuoi fare da grande Ci devo pensare…
Qual è il traguardo sportivo che ti sei prefissato Giocare nella nazionale
Come giudichi la stagione sportiva fino a questo momento Finora abbiamo giocato bene ma bisogna sempre cercare di migliorare
Quale altro sport ti piace e segui Il basket
Un saluto agli amici che ti leggeranno Ciao ragazzi ,💛❤spero che l’intervista vi sia piaciuta

Settore giovanile Rari Nantes Salerno. I risultati del fine settimana

Impegni fitti per il settore giovanile della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno. Gli atleti giallorossi sono stati impegnati lungo tutto il week end.

Si conclude con una vittoria la prima fase del torneo Under 15, che ha visto i giovani della Rari Nantes Salerno vincere agevolmente ad Avellino 26-2 contro i Nuotatori Campani. In acqua molti Under 13, ai quali mister Scotti Galletta ha inteso far fare esperienza nella categoria superiore. Classificandosi secondi nel girone, i giovani giallorossi accedono alla fase d’Elite del torneo regionale, nel corso della quale incontreranno le migliori formazioni della Campania, che un po’ equivale a dire le migliori d’Italia.

I protagonisti: Chirico, Ronga (2), Angrisani, Avino(2), Lamanna, Malandrino (5), Mancone (4), Arienzo A., Strianese (4), Paglietta (2), Barela M. (1), Orio (1), Manfredi, De Dominicis (4), Colicigno (1).

Torna invece da Napoli con una sconfitta non del tutto meritata la formazione Under 17, contro la Canottieri Napoli, campioni d’Italia in carica. I giallorossi si sono arresi per 8-5, cedendo però solo nell’ultimo quarto, quando hanno subito un parziale di 3-0, dopo che a inizio secondo tempo l’arbitro ha ritenuto di espellere Fortunato, tra le proteste giallorosse.

“Peccato per il risultato finale, bugiardo per ciò che si è visto in acqua. A fine terzo conducevamo 5-3, poi un blackout di inesperienza ,contro i campioni d’Italia in carica, ci è costato la partita. Purtroppo la partita è stata falsata da un’espulsione affrettata dell’arbitro Pascucci, che per il resto ha arbitrato bene, nel primo tempo a Fortunato per una eclatante simulazione avversaria. Sono comunque soddisfatto della prestazione, i ragazzi hanno dato tutto. Finito il girone di andata è il momento di lavorare per prepararsi al meglio al girone di ritorno: ora siamo quarti, ma la qualificazione è ancora da guadagnare e non ci dobbiamo porre limiti”. Il commento dell’allenatore Scotti Galletta.

In acqua: Milione, Arienzo, Polichetti, Monetti, Orio, Lauria (1), Longo (1), Ragosta, Carrella, Fortunato (1), Russo (2), Malandrino, Taurisano.

Pareggia ancora la formazione Under 13 B, 5-5 contro il Circolo Villani, ma con il grande rammarico di aver fallito un rigore che poteva risultare decisivo. Continua il cammino di crescita dei ragazzi che in questa seconda fase stanno ben figurando.

I protagonisti: Caputo, Finamore (1), Cotugno, Rossi, Pisani (3), Pappalardo, Di Giorgio, Pierno (1), Forlenza, Improta, Pessolano, De Vivo, Aversano, Sansone, Lamberti.

Nella seconda giornata della fase del girone d’elite regionale, la formazione Under 13 A della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno ha ospitato, alla piscina Vitale, lo Swim Academy Pagani. I giallorossi si sono imposti con il punteggio di 10-7 al termine di una gara molto equilibrata.

“Buona prestazione di tutta la squadra. Con più altruismo davanti alla porta e più cattiveria in difesa, il risultato poteva essere anche più ampio, ma va bene così. I ragazzi lavorano con me da soli 4 mesi e ci vuole il tempo per crescere, creare mentalità, gioco di squadra ed assimilare tutti i concetti. Adesso andiamo a Civitavecchia per un torneo che sono sicuro ci faccia crescere ancora di più…” Le parole di mister Scotti Galletta.

il tabellino: Tortorella, De Dominicis (1), Speranza (1), Lamanna, Gallo, Orio (1), Marcellino, Arienzo, Santoro, Strianese (3), Barela (3), Manfredi, Alfano, Salvio, Pagano (1).

Nuoto Master. La Rari Nantes Salerno al trofeo Balnea di Battipaglia

Domenica impegnativa per gli atleti Master della Rari Nantes Salerno, scesi in acqua al Trofeo Balnea di Battipaglia e ottenendo, come sempre, degli ottimi risultati.

“Oggi in Acqua i ragazzi hanno dato il massimo – commenta il tecnico rarinantino Mattia Sparano – Tecnicamente siamo migliorati tanto , anche l’approccio e la concentrazione è stata buona. Dal punto di vista cronometrico i tempi sono buoni , siamo scesi sotto 1’04 sul 100 stile con Luca Parrella e quasi sotto 1’10” con Evaristo Tortora . Tra una risata e l’altra siamo cresciuti tanto , più dal punto di vista della qualità che della quantità”.

Risultati

Risultati

M30 Luca Parrella 100 Stile 1’03″8 Bronzo; 200 Stile 2’19” Argento
M55 Evaristo Tortora 100 Stile 1’10” Oro; 50 Stile 31″53 Argento
M35 Vincenzo Adinolfi 200 Stile 2’44”; 100 Dorso 1’31” Argento
Marinicla Pascale M25 50 stile 33″7 ; 50 Rana 43″ Argento
Biagio Abate M25 50 Stile 31″7 ; 50 Rana 40″ Bronzo
Chiara Petrelli M35 50 Stile 37″ Bronzo; 50 Rana 57″

Campolongo Hospital RN Salerno sconfitta in casa dal Civitavecchia. Finisce l’imbattibilità interna dei giallorossi. Mister Citro: giornata storta

Finisce con la gara contro il Civitavecchia l’imbattibilità interna della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno nel campionato di pallanuoto di serie A2. I giallorossi perdono 11-10 al termine di una gara molto bella nel primo tempo, ma poi il gioco fisico e a volte scorretto del Civitavecchia, eccessivamente tollerato dagli arbitri, ha avuto alla meglio nella seconda parte di gara. La sconfitta è da considerarsi frutto di una eccessiva superficialità in fase difensiva e delle tante occasioni sprecate in attacco. Impressioni confermate dal tecnico Matteo Citro: “Abbiamo avuto una giornata negativa, nonostante ciò, senza i numerosi errori in entrambe le fasi di gioco, potevamo gestire in modo tranquillo la gara. Sabato ci aspetta un altra battaglia a Roma”.

Sugli scudi di una gara scorbutica, sicuramente il numero 9 avversario Romiti, capace di tenere in ambasce la retroguardia giallorossa, ma il risultato negativo resta frutto dei tantissimi errori commessi anche dai più esperti, incappati in una giornata decisamente storta. Grande delusione tra il numeroso pubblico accorso, ma c’è la consapevolezza che la Rari Nantes Salerno resta la squadra da battere. Intanto in classifica la Roma, prossima avversaria dei salernitani, ha battuto in trasferta il Latina piazzandosi al secondo posto a sole due lunghezze dalla Rari. Sabato prossimo, a Roma, sarà dunque l’ennesimo scontro al vertice e, per quell’occasione, si spera che i ragazzi di mister Citro abbiano ricaricato le batterie e riusciranno a mettere in acqua quanto già dimostrato nelle precedenti partite.

 

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 3, Agostini 2, Polifemo, Scotti Galletta, Gallozzi, Fortunato, Cupic 2, Saviano 1, Parrilli 1, Spatuzzo, Pica 1, Lauria. All. Citro

NC CIVITAVECCHIA: Visciola, Muneroni, Iula, De Rosa Diego 1, Bogdanovic 2, Pagliarini, Minisini 1, Midio, Romiti 3, Castello 1, Checchini 3, Caponero, Greco Mattia. All. Pagliarini

Arbitri: Pinato e Schiavone

Parziali 3-2, 4-3, 1-2, 2-4

Usciti per limite di falli Muneroni (C) e Iula (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Campolongo Hospital RN Salerno 6/15, NC Civitavecchia 4/8.

Altro scontro al vertice alla Vitale. La Campolongo Hospital RN Salerno ospita il Civitavecchia, rivelazione del torneo

andrea scotti galletta rari nantes salernoSabato 17 marzo alla piscina Simone Vitale di Salerno, alle ore 18,00, nuovo scontro al vertice per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, che tra le mura amiche ospiterà il Civitavecchia, la rivelazione del campionato di Serie A2 maschile girone Sud.

Nella gara di andata, Scotti Galletta e compagni si imposero con il punteggio di 10-8. Il cammino del Civitavecchia in campionato è di tutto rispetto, e attualmente è posizionata al quarto posto in classifica e due dei suoi atleti, Cecchini e Romiti, stazionano nei primi posti della classifica cannonieri. In formazione ci sono molti giovani che l’anno scorso hanno disputato il campionato Under 20, e che stanno ben figurando anche in A2.

“Civitavecchia è la grande rivelazione del campionato, dobbiamo difendere con grande intensità ed essere cinici nello sfruttare le occasioni nella fase offensiva, dove il lavoro dei nostri centroboa sarà determinante”.

Presenta così la gara il tecnico rarinantino Matteo Citro. Una gara insidiosa e per la quale i giallorossi avranno bisogno del sostegno caloroso del proprio pubblico.

A tu per tu con… Nicola D’Aquino. Dal computer alla calottina… in fondo è questione di “numeri”

Nome Nicola
Cognome D’Aquino
Anno di nascita 2000
Che cosa studi Sono al quinto anno d’informatica
Ruolo Attaccante/Centroboa
Come e perché hai iniziato a giocare a pallanuoto Ho iniziato a fare nuoto fin da piccolo all’età di 3 anni , dopo qualche anno precisamente all’età di 8 anni il mister che avevo a quei tempi mi chiese se volessi entrare in squadra visto che vedeva delle qualità in me e io ho risposto di si.
Chi ti ha spinto verso questo sport Inizialmente mio padre ma continuarlo a fare è stata una mia scelta perché la pallanuoto è uno sport che mi ha sempre affascinato.
Che cosa ti piace di più di questo sport Il gioco di squadra, conoscere nuovi ragazzi e confrontarti con loro.
Quante volte ti alleni a settimana e per quante ore mi alleno 5 volte alla settimana per 2,30/3 ore al giorno.
In quale formazione o formazioni militi under 20 e serie C.
Che cosa è per te la Rari Nantes Salerno Una seconda famiglia.
I tuoi hobby La pallavolo.
Il tuo film preferito Viaggio al centro della terra.
Il tuo libro preferito la gabbianella e il gatto.
Il tuo super eroe preferito Lanterna verde.
Una frase che l’allenatore ti ripete sempre senza fallo.
Qual è il tuo punto di forza la velocità, la resistenza e un po’ di forza fisica.
In che cosa devi migliorare devo affinare la mia tecnica.
Che cosa vuoi fare da grande ingegnere elettronico
Qual è il traguardo sportivo che ti sei prefissato nella vita arrivare a giocare in serie A
Come giudichi la stagione sportiva fino a questo momento? una stagione che è cominciata molto bene ma bisogna sempre migliorare e andare avanti.
Quale altro sport ti piace e segui? Seguo vari sport ma quello che mi piace oltre la pallanuoto e la pallavolo che ho come hobby è l’MMA.
Un saluto agli amici che ti leggeranno ciao a tutti ragazzi, come si cade cosi bisogna rialzarsi sempre !!!!

Settore giovanile Rari Nantes Salerno. Pareggio per la Under 13 B; sconfitta nel derby per Under 15

under 13 bAncora una giornata di gare per il settore giovanile della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno. In vasca la formazione Under 13 B per la prima giornata della seconda fase. I ragazzi allenati da mister Crispino Liguori hanno pareggiato 5-5 contro ilo San Mauro C. Dopo un brutto inizio di gara, la reazione dei giallorossi ha consentito di recuperare una gara che sembrava compromessa. “Partita bella, abbiamo iniziato male andando sotto e commettendo parecchi errori, alcuni decisivi. Siamo stati bravi a riprendere la partita nel finale che ci ha portato sul 5-5. Faccio i complimenti ai ragazzi per l’impegno che ci stanno mettendo sia nelle partite ma soprattutto negli allenamenti” le parole del tecnico Liguori a fine gara.

I protagonisti: Caputo, Finamore, Cotugno, Rossi, Pisani (3), Pappalardo, Di Giorgio, Pierno (1), Forlenza (1), Improta, Pessolano, Maione, De Vivo, Sansone, Lamberti.

Brutta gara, invece, per la formazione Under 15, nettamente sconfitta dall’Arechi nell’ennesimo derby stagionale. 5-1 il risultato finale.

In acqua: Taurisano, Ronga, Angrisani, Avino, Gallo, Malandrino (1), Mancone, Arienzo, Barela A., Paglietta, Barela M., Orio, Strianese, De Dominicis, Colicigno.

Nuoto Master. Ancora medaglie per i nuotatori della Rari Nantes Salerno

Si piazza al quarto posto la Rari Nantes Salerno ai Campionati Regionali Primaverili Nuoto Pinnato  con gli otto atleti scesi in vasca. Questi i risultati:
50 pinne
M25 Pascale Marinicla 29″0 ORO
M30Petrelli Chiara 32″ ORO
M55 Tortora Evaristo 25″9 ARGENTO

100 pinne
M25 Abate Biagio 58″8 ARGENTO
M30  Parrella Luca 54″ ARGENTO
M35 Adinolfi Vincenzo 1’03 ARGENTO
Petrelli Chiara 1’10 ORO
M40 Cappelletti Fabio 1’03 QUARTO
M45 Quaranta Ivano 1’00 ORO
M55 Tortora Evaristo 59″ ORO

400 pinne
M25 Pascale Marinicla 5’28 ORO
Abate Biagio 4’38 ORO
M30  Parrella Luca 4’28 ORO
M35 Adinolfi Vincenzo 5’01 ORO
M40 Cappelletti Fabio 5’01 ORO
M45 Quaranta Ivano 5’04 ORO

Staffette
1) 3×100 over 135
Quaranta-Adinolfi-Tortora 3’02 ARGENTO
2) 4×50 mista Pascale-Petrelli-Abate-Parrella 1’54 ARGENTO