Settore giovanile Rari Nantes Salerno. La formazione Under 13A vince di misura a Sorrento

campolongo hospital rari nantes salerno under 13aDopo un lunghissimo viaggio, a causa di diverse interruzioni stradali, delle quali è rimasto vittima anche l’arbitro dell’incontro, la formazione Under 13A della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno ha battuto per 7-6 l’Infinity Sorrento, confermandosi in vetta alla classifica del proprio girone e ipotecando il passaggio del turno.

Gara difficile e combattuta, sulla quale hanno inciso notevolmente le dimensioni ridotte del campo di gioco, alle quali i giovani giallorossi non sono abituati, e l’altezza dell’acqua che consentiva agli avversari di giocare praticamente in piedi, circostanza che il tecnico giallorosso Crispino Liguori ha tassativamente vietato ai suoi ragazzi.

Alla fine, però, nonostante i giallorossi non siano sembrati in una grande giornata, il maggiore tasso tecnico ha prevalso, consentendo alla Rari Nantes Salerno di portare a casa l’incontro.

I protagonisti: Tortorella, De Dominicis (3), Speranza, Lamanna (1), Pagano, Orio (1), Alfano (1), Arienzo, Santoro (1), Strianese, Marcellino, Manfredi, Papa, Salvio.

I parziali: 2_2; 1_1; 3_1; 1_2

Settore giovanile. Rari Nantes Salerno: vittoria netta per la Under 20; sconfitta la formazione under 15

Nel pomeriggio, alla piscina Simone Vitale, è andato in scena un doppio derby per le formazioni giovanili della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno.

Alle ore 16,30 la formazione Under 20 ha vinto senza storie contro il Dream Team Salerno con il punteggio di 21 a 3. E pensare che la prima frazione si è conclusa con il Dream Team in vantaggio per 3-2. In gol Polichetti e D’Aquino per i giallorossi. I tre gol subiti, resteranno gli unici dell’incontro, infatti gli atri parziali sono stati: 7-0, 6-0, 6-0 per i giovani della Rari Nantes Salerno. I gol: Polichetti (3), Di Mauro (2), Napoletano (4), Mazzariello (1), Carrella (1), Ragosta (4), Momentè (1), Milione (1), Russo (2), D’Aquino (2).

Alle 17,30, invece, la formazione Under 15 della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno se l’è vista con la TGroup Arechi. Gara arcigna dei giovani leoncini giallorossi, che hanno dato tutto, ma non è bastato, e così anche l’Arechi riesce a fare suo un derby. 4-0 il punteggio finale, ma ci sono segnali importanti di crescita per i ragazzi di mister Andrea Scotti Galletta, considerando che in formazione ci sono tanti “sottocategoria” e perfino qualche 2006. Buona la fase difensiva, forse è mancata un po’ di personalità in attacco e non sono state concretizzate tante situazioni favorevoli.

I protagonisti: Taurisano, Angrisani, Staglioli, Avino, Gallo, Malandrino, Mancone, Arienzo, Barela, Paglietta, Strianese, Orio, Chirico, De Dominicis, Colicigno.

Settore giovanile. Importantissima vittoria della under 17 contro Palermo. Under 13 B perde di misura contro la prima in classifica

13 bGara tiratissima quella che si è svolta alla piscina Simone Vitale di Salerno tra Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno e Telimar Palermo Under 17. Partita sempre in bilico, che si sblocca solo nell’ultimo quarto, quando i ragazzi allenati da Andrea Scotti Galletta hanno fatto valere la maggiore freschezza atletica e messo sotto i quotati siciliani. 6-5 il risultato finale, con gli ultimi secondi di gara giocati al cardiopalma. Riparte la corsa dei giallorossi alla qualificazione.

Il commento di mister Scotti Galletta: “Era importante vincere e lo abbiamo fatto. Con il cuore, con i denti e con gli attributi. Ora questa vittoria ci deve sbloccare. La strada per qualificarsi è ancora lunga, ma oggi abbiamo messo la prima pietra. Complimenti a tutti, ma oggi voglio premiare Milione e Russo che con il loro apporto hanno contribuito alla vittoria. Mentre mi aspetto molto di più dai più giovani, hanno le carte in regola per dare una grossa mano, ma mi aspetto molto di più da tutti loro. Siamo un gruppo molto ampio, considerando anche gli Under 15 aggregati, tutti avranno una chance, ma devono dare il 200% per meritarla”.
I protagonisti: Milione, Barela, Polichetti, Monetti, Orio, Lauria (1), Longo, Paglietta, Carrella (1), Fortunato (1), Russo (1), Malandrino (2), Di Mauro.
A Pagani, contro la Swim Academy B, prima nel girone, è sconfitta di misura per la formazione Under 13B della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno. Gara di cuore e carattere che ha confermato i progressi costanti dei nostri giovani leoncini. Ad accompagnare i ragazzi allenati dal tecnico Crispino Liguori, anche Vojislav Cupic, da poco aggregato ai tecnici delle giovanili della Rari Nantes Salerno.
I protagonisti: Finamore (1), Pierno D. (1), Pisani, Pappalardo, Improta, Di Giorgio, Forlenza, Lamberti, Caputo, Cotugno, Pessolano (1), Sansone, Maione, Aversano, Rossi.
Il programma delle giovanili della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno continuerà domani, lunedì 5 febbraio, con un doppio derby. La formazione Under 20 (Piscina Vitale ore 16,30 contro il Dream Team) e la squadra Under 15 (Piscina Vitale ore 17,30 contro il TGroup Arechi).
Si concluderà Mercoledì 7 febbraio a Sorrento, dove saranno impegnati i ragazzi della Under 13 A contro la Infinity.

Nuoto Master. Piovono medaglie importanti per la Rari Nantes ai Campionati Regionali Invernali Nuoto Pinnato

rari nantes salerno master regionali pinnatoGrandi prestazioni degli atleti del nuoto della Rari Nantes Salerno categoria Master ai Campionati regionali Invernali di nuoto pinnato, che si sono svolti il 4 febbraio presso la “piscina Elysium”. Soddisfattoi il tecnico Mattia Sparano: “Sono molto contento per l’impegno visto in acqua oggi da parte dei ragazzi che fanno ben sperare in vista dei Campionati Italiani previsti il 18 Febbraio a Lignano e un ottimo test di allenamento pre Campionato Regionale” .
Debutto assoluto in squadra per l’atleta Chiara Petrelli, che fa subito il pieno, vincendo l’oro nei 50 e nei 100 Stile. “Un plauso per lei – commenta il tecnico Sparano – che riesce a dividersi fra allenamento, lavoro, famiglia, accompagnamenti vari per il figlio impegnato nell’under 9, a dimostrazioni che se si vuole si può”.

rari nantes salerno master regionali pinnato chiara petrelli

Ecco i risultati

Evaristo Tortora M55
50 stile 12″41 13″4 25″5 Oro
100 Stile 12″9 14″5 15″1 15″3 57″8 Oro

Ivano Quaranta M45
100 Stile  13″6 14″6 15″4 15″9 59″5 Oro
200 Stile 31″ 34″1 35″8 35″2 2’16” Oro

Luca Parrella M30
50 stile 12″08 12″86 24″9 Bronzo
200 Stile 29″0 31″7 32″2 32″3 2’05″4 Oro

Biagio Abate M25
100 Stile  13″1 14″2 15″7 15″4 58″5 Bronzo
200 Stile  29″0 33″9 35″3 34″3 2’12” Argento

Vincenzo Adinolfi M35
100 Stile 14″7 15″9 16″5 15″7 1’03” Bronzo
200 stile 31″6 35″1 36″5 35″5 2’19  Argento

Chiara Petrelli M35
50 Stile 15″5 16″1 31″6 Oro
100 Stile 1’11″Oro

Marinicla Pascale  M25
50 Stile13″8 15″11 28″97 Oro
100 Stile 31″46 37″ 1’08” Argento

Staffette 3×100 Tortora-Abate-Parrella
2’54” Oro

4×50 Mista Pascale-Adinolfi-Petrelli-Quaranta
1’59″5 Argento

Gli errori in difesa costano la prima sconfitta per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno contro il Telimar

rari nantes salernoEra una gara insidiosa già nei pronostici e si è rivelata fatale per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, che in Sicilia contro il Telimar Palermo ha conosciuto la prima sconfitta stagionale. Gara decisa da un brutto terzo quarto, che ha visto soccombere i giallorossi per 3-0. Il punteggio finale è stato di 10-8 per il Telimar, ma la Rari Nantes è stata in gara fino a 30″ dalla fine, quando ha avuto l’azione per pareggiare, ma purtroppo non è riuscita a segnare. Il decimo gol dei palermitani è arrivato sulla sirena, a gara praticamente finita.

La prima frazione si è chiusa in pareggio, 3-3, a segno per la Rari Spatuzzo e doppietta di Parrilli. Nel secondo quarti i giallorossi sono andati in vantaggio, chiudendolo con il punteggio di 2-1, a segno Saviano e Scotti Galletta. Nel terzo quarto, come già detto, la Rari si è giocata la possibilità di vincere l’incontro, soccombendo per 3 reti a 0. Ancora 3-3 nell’ultima frazione, con la doppietta di Saviano e il gol di Luongo.

“Oggi non abbiamo difeso come sappiamo – l’amara constatazione del tecnico giallorosso Matteo Citro – Abbiamo commesso diversi errori individuali che ci sono costati gol evitabilissimi. Potevamo fare meglio con l’uomo in più. Il Palermo è stato bravo e cinico nell’approfittarne. Ora dobbiamo subito rialzare la testa, già da sabato con la Roma 2007″

TELIMAR: Cartaino, Lisica 2, Galioto 1, Di Patti 2, Di Maio, Geloso, Giliberti 1, De Caro, Lo Cascio 2, Puglisi, Fabiano 1, Lo Dico 1, Geloso. All. Piccione

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 1, Agostini, Polifemo, Scotti Galletta 1, Gallozzi, Lauria, Cupic, Saviano 3, Parrilli 2, Spatuzzo 1, Pica, Gregori. All. Citro

Arbitri: Nicolosi e Boccia

Parziali 3-3, 1-2, 3-0, 3-3
Espulso il tecnico Citro (Campolongo) per proteste nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Lo Cascio (Telimar) e Scotti (Campolongo) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Telimar 4/7 e Campolongo Hospital RN Salerno 4/9. Spettatori 800.

Settore giovanile. Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno: in acqua Under 20, 17, 15 e 13

11 barelaIntenso fine settimana per i giovani della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno.

Esordio per la formazione Under 20, che il 5 febbraio, lunedì alle ore 16,30, alla piscina Simone Vitale inizierà il suo cammino subito con il derby contro la TGroup Arechi.

La formazione Under 17 guidata da mister Andrea Scotti Galletta, domenica 4 febbraio alle ore 12,30, alla Simone Vitale, affronterà la capolista Telimar Palermo. I giovani giallorossi sono ancora fermi a quota zero e sono chiamati a una prova di orgoglio e tecnica con la quotata formazione siciliana.

Sempre alla piscina Simone Vitale, lunedì 5 febbraio alle ore 17,30, è ora di derby per la formazione Under 15, che affronterà la TGroup Arechi in uno scontro al vertice, infatti entrambe le squadre sono a punteggio pieno dopo due incontri.

Domenica 4, a Pagani, alle ore 10,30, la formazione Under 13B affronterà i padrono di casa dello Swim Accademy B. Gli under 13A, invece, mercoledì 7 alle ore 18, saranno impegnati a Sorrento contro la Infinity.

Torneranno invece in acqua l’11 febbraio le formazioni Under 11.

Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno impegnata in Sicilia contro il Telimar

rari nantes salerno time outSarà una gara impegnativa quella che aspetta la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sabato 3 febbraio alle ore 15,00 in Sicilia, contro la Telimar  Palermo. La formazione isolana naviga a metà classifica ed è reduce dall’importante pareggio ottenuto in trasferta contro il Latina, seconda forza del campionato. I siciliani guidati da mister Piccione vorranno confermare contro la prima della classe i progressi fatti in queste ultime gare.

Di fronte ci sarà una Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno consapevole della sua forza e con l’intenzione di mantenere invariato il distacco dalle inseguitrici.

La difficoltà della gara nelle parole di mister Matteo Citro: “Trasferta tra le più complicate, sia per il viaggio che per la qualità dell’avversario. Dobbiamo giocare una gara di testa e personalità, in un ambiente molto caldo”.

Per la Rari Nantes Salerno indisponobili Ragosta per influenza e Fortunato per problemi alla schiena.

L’incontro sarà arbitrato da Boccia Tommaso e Nicolosi Giuliana.

Vojislav Cupic nello staff tecnico delle giovanili della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno

cupic e bambinoImportante innesto nello staff tecnico del settore giovanile della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno. Il mancino Vojislav Cupic, che milita nella formazione di A2, affiancherà infatti i tecnici Carmelita Lamberti, Crispino Liguori e Daniel Gallozzi alla guida della formazione giovanile Under 11 e collaborerà con anche con le squadre Under 13B e Under 9. A lui la società ha chiesto di trasmettere ai ragazzi la sua immensa esperienza e aiutarli nella crescita tecnica, ma non solo.

“Sono fortunato di aver l’occasione di essere cresciuto nella famosa scuola pallanuoto del Partizan – dichiara soddisfatto Vojislav Cupic – e poi passare tutte le selezioni giovanili della nazionale Serbia&Montenegro, lavorando con i nomi pesanti nel mondo della pallanuoto come Udovicic, Porobic, Manojlovic e gli altri specialisti per la crescita dei giovani sportivi. Dopo di che la carriera all’estero mi ha dato la bellissima opportunità di vivere varie scuole di pallanuoto ed imparare molto da grandi allenatori come Pino Porzio, Zoltan Kasas, Veselin Djuho e tanti altri. Mi farà molto piacere aiutare la società e trasmettere la mia esperienza ai ragazzini di Under 11. Il lavoro con i giovani è molto piacevole, però è anche grande responsabilità. Proveremo a creare dei  giocatori forti, ma sopratutto brave persone, che secondo me è la cosa più importante”.

cupic e under 11

Vojislav Cupic, il mancino serbo classe ’87, per il primo anno in giallorosso, proviene dall’Acquachiara Napoli, dopo aver militato nell’Oradea, con cui ha conquistato il titolo rumeno nel 2014 e nel 2015, dopo aver vinto nel 2013 l’Euro Cup con il Radnicki. Cresciuto nel Partizan, Cupic ha giocato anche il Turchia con il Galatasaray, in Ungheria con lo Szeged e in Slovenia con il Koper.

Andiamo alla scoperta della categoria “Master” della Rari Nantes Salerno

rari nantes salerno categoria master

Il nuoto è passione, e lo è sempre, da ragazzi, da giovani e da adulti. La filosofia di chiama questo sport, è perfettamente incarnata nella categoria “Master” della Rari Nantes Salerno. Per saperne di più, abbiamo intervistato il tecnico Mattia Sparano.

Cosa s’intende per nuoto Master?
Il mondo del nuoto master rappresenta, a mio parere, uno dei modi più efficaci per fare sport, poi se hai la fortuna di avere un gruppo come il nostro le cose vengono ancora più facili, ci alleniamo sempre con il sorriso , non ricordo un giorno noioso in acqua , io personalmente dimentico di essere a “Lavoro” e ogni tanto mi tuffo con loro.
Le squadre master rappresentano il passo successivo ai corsi di nuoto con l’istruttore, dove si pone l’attenzione più sulla tecnica che sulla prestazione atletica. In una squadra master gli allenamenti sono finalizzati a massimizzare la forma atletica a perfezionare le nuotate e al raggiungimento di nuovi obiettivi.

Da quanto tempo e’ attivo questo settore alla Rari Nantes?
Il settore era attivo da qualche anno però io quando sono arrivato sono partito da zero , non avevamo atleti , forse migrati altrove, ma ho trovato un gruppo di ragazzi molto volenterosi e con la voglia di crescere.
Questo e’ il terzo anno che seguo questo gruppo e posso dire che quei ragazzi volenterosi oggi sono diventati ATLETI ed esempio per molti giovani che vivono il nuoto e lo sport male.

A chi si rivolge,solo a ex atleti o a tutti gli appassionati?
Il nuoto Master nasce per appassionati di nuoto che vogliono cimentarsi in una disciplina natatoria e vivere l’acqua con un tocco di competitività, anche se è pieno di ex atleti che hanno già dato nelle categorie agonistiche e che vogliono rimanere in questo splendido mondo .Quindi si può dire che e’ rivolto a tutti , io da allenatore apprezzo  molto di più ovviamente la crescita di un semplice appassionato che un ex agonista.

Quali discipline si praticano? Dove e quando?
La nostra squadra e’ impegnata nel nuoto in vasca , nuoto in acque Libere(mare), abbiamo intrapreso anche un percorso nel mondo del nuoto pinnato . Noi abbiamo tre gruppi di ragazzi che per esigenze lavorative si allenano in tre orari diversi (mattino-pranzo-sera)ma che poi si ritrova la domenica in vasca per le competizioni e spesso anche durante la settimana a Tavola , anche qui devo dire che dimostrano grandi qualità .

Il miglior risultato raggiunto fino ad oggi?
Il risultato più grande sicuramente è aver formato un gruppo che si vive la piscina nel modo giusto e che viene tutti i giorni in piscina sempre con il sorriso, grinta e voglia di crescere.
In termini di medaglie sono davvero tante sia in vasca che in acque libere , abbiamo anche due Record Italiani nel nuoto pinnato firmati agli ultimi campionati Italiani di Lignano da Luca Parrella classe M30 gara 200 Stile tempo 2’04″21 ed Evaristo Tortora classe M55 gara 100 Stile tempo 59″31.

Programmi per il futuro?
Siamo Arrivati nel clou della stagione sportiva, abbiamo i Campionati Regionali in vasca presso la Piscina F. Scandone di Napoli , inauguriamo i Campionati con i 1500 in vasca e poi man mano tutte le altre gare . In acqua saranno impegnati Luca Parrella , Ivano Quaranta, Evaristo Tortora , Vincenzo Adinolfi, Fulvio Ansalone, Biagio Abate , Vincenzo Matta, Fabio Cappelletti, Antonio Palumbo,
Giuseppe Vistocco, Raffaele Sorbillo, Chiara Manzo, Marinicla Pascale, Chiara Petrelli, Giulia De Luca .
Terminati i Campionati continueremo a lavorare serenamente per i prossimi impegni in vasca , abbiamo i Campionati Italiani di nuoto pinnato a Lignano il 18 febbraio e poi daremo il via alla preparazione per le gare a Mare .

Rari Nantes Salerno. Si chiude con una vittoria il programma delle giovanili

campolongo hospital rari nantes salerno under 15La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno conclude il week-end delle giovanili di pallanuoto con l’incontro disputato lunedì dalla formazione under 15. In vasca i ragazzi allenati da Andrea Scotti Galletta hanno affrontato i pari età del Cavasport per la seconda giornata di campionato. Vittoria netta e seconda affermazione di seguito per i giovani leoncini giallorossi, che si sono imposti con il punteggio di 11-3.

I protagonisti: Taurisano, Ronga, Staglioli (1), Avino (1), Gallo, Malandrino, Mancone (1), Arienzo (3), Barela, Paglietta (1), Gallo, Orio (2), Chirico (1), De Dominicis, Angrisani (1).

Prossima gara in programma il 3 febbraio alle ore 14,45 alla piscina Vitale contro il TGroup Arechi.