A tu per tu con… Giuseppe Gallo. Determinazione e carattere…

Giuseppe Gallo

Nome Giuseppe
Cognome Gallo
Anno di nascita 2003
Che cosa studi Primo superiore scuola alberghiera
Ruolo Posizione 1
Come e perché hai iniziato a giocare a pallanuoto A 8 anni i miei genitori mi hanno iscritto alla scuola nuoto comunale e dopo un mese il mio istruttore mi ha proposto di provare questo sport
Chi ti ha spinto verso questo sport Mi sono appassionato grazie al mio allenatore e ai miei genitori
Che cosa ti piace di più di questo sport Il gioco di squadra e la complicità con i compagni soprattutto durante le partite
Quante volte ti alleni a settimana e per quante ore Cinque volte alla settimana per un’ora e mezza.
In quale formazione o formazioni militi Gioco nell under 15
Che cosa è per te la Rari Nantes Salerno La mia seconda casa
I tuoi hobby Studio esco con gli amici quando posso ascolto musica
Il tuo film preferito Tutti i Rocky
Il tuo libro preferito Harry Potter
Il tuo super eroe preferito Spider man
Una frase che l’allenatore ti ripete sempre Che devo dare sempre il massimo
Qual è il tuo punto di forza La determinazione
In che cosa devi migliorare Sulla velocità e sul carattere non facile 😁
Che cosa vuoi fare da grande Non ci ho ancora pensato
Qual è il traguardo sportivo che ti sei prefissato Vincere le nazionali
Come giudichi la stagione sportiva fino a questo momento Fino a questo momento sta andando bene ma dobbiamo lavorare e migliorare ancora tanto
Quale altro sport ti piace e segui Il calcio e il pugilato
Un saluto agli amici che ti leggeranno Ciao a tutti mai mollare se si vuole raggiungere gli obiettivi

Rari Nantes Nuoto: Meeting Di Primavera per i giovanissimi

nuoto propaganda

Il settore Nuoto della Rari Nantes Salerno, domenica scorsa ha preso parte al Meeting di Primavera presso il centro Balnea di Battipaglia. Al di là dei risultati, i giovanissimi nuotatori giallorossi hanno mostrato notevoli progressi tecnici e caratteriali, un buon viatico per il prosieguo dell’attività e per impegnarsi, in futuro, in manifestazione sempre più impegnative, come sottolinea il tecnico Mattia Sparano: “Segni di Crescita sia dal punto di vista tecnico che comportamentale dei ragazzi , siamo sulla buona strada si stanno appassionando e stanno iniziando a gestire meglio la situazione gara”.

Nuoto Propaganda gare 50 stile 50 dorso 50 rana

In Acqua: Savarese Marco, Pucci Mattia, Rampoĺla Aloisa, Ippoliti Sofia, Masiello Vittoria, D’elia Dalila, Matturro Giulia, Alvino Maria Cristina, Carrella Teresa, Piotto Martina, De Nigris Mariangela.

Settore giovanile Rari Nantes: ecco i risultati del fine settimana

marco monetti

In questo fine settimana sono scese in acqua alcune delle tante formazioni che compongono la galassia del settore giovanile della Rari Nantes Nuoto Salerno.

La formazione Under 17 agli ordini di mister Andrea Scotti Galletta, ha sconfitto nettamente 17-5 alla piscina Vitale l’Ortigia. Nessuno scampo per i siciliani, caduti sotto i colpi di Fortunato e compagni.

In acqua: Taurisano, Nigro, Monetti (1), Polichetti, Orio (2), Lauria (1), Longo, Ragosta (5), Mazzariello (1), Fortunato (1), Russo (1), Malandrino (4), Paglietta (1).

Sconfitta all’ultimo secondo invece per la formazione Under 13B, caduta a Casalnuovo contro la locale formazione del San Mauro. 7-6 il punteggio finale.

I protagonisti: Papa, Finamore (2), Cotugno, Rossi, Pisani (2), Pappalardo, Pierno G., Pierno D., Forlenza (2), Improta, Pessolano, Aversano, Caputo, Sansone, Lamberti.

Vittoria di misura della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sulla Telimar Palermo

Gennaro Parrilli_Rari_Nantes_Salerno

Si è giocata alla piscina Simone Vitale di Salerno la 19a giornata del campionato di pallanuoto maschile di serie A2. In vasca la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno contro la Telimar Palermo. I siciliani, come era stato ampiamente previsto, hanno disputato una gran partita, confermandosi tra le squadre più in forma in questo periodo, e ci è voluta una grande Rari per venire a capo della gara e vincere per 10-9.

Gara equilibrata in tutti i quarti, con i palermitani andati anche in vantaggio e con la Rari che ha sprecato tantissime occasione con l’uomo in più, circostanza nella quale è stato realizzato solo un 4 su 12.

Primo e terzo quarto sono stati a favore della Rari, (2-1 e 3-1), secondo e quarto invece hanno visto prevalere Palermo (3-4 e 2-3). Gara che ha vissuto su continui capovolgimenti di fronte e su numerosi scontri fisici, con le squadre molto aggressive a fare pressing a tutto campo. Per i salernitani sono andati in gol Gallozzi, che continua con il suo buon momento di forma, Pica, e poi quattro reti a testa per Luongo e Gennaro Parrilli, che ha messo alle spalle del portiere ospite anche una clamorosa palomba.

“Abbiamo giocato con carattere, i ragazzi hanno dato tutto. Non benissimo la gestione e finalizzazione dell’uomo in più, in ogni caso sono tre punti importanti a questo punto del campionato. Complimenti al Telimar per la bella gara disputata” ha dichiarato mister Matteo Citro a fine gara.

Nelle altre partite del girone, vittoria scontata della Roma Nuoto contro l’Arechi, con i capitolini che mantengono la testa della classifica con un punto in più proprio rispetto aal Rari; il Latina, terza forza del torneo, è stata invece sconfitta in casa a sorpresa dalla Roma Arvalia, formazione che naviga nei bassifondi della classifica e prossima avversaria della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, dunque un’altra gara da non sottovalutare affatto.

 

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO-TELIMAR 10-9

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 4, Ragosta, Polifemo, Scotti Galletta, Gallozzi 1, Fortunato, Cupic, Saviano, Parrilli 4, Spatuzzo, Pica 1, Lauria. All. Citro

TELIMAR: Sansone, Lisica 2, Geloso, Di Patti 2, Di Maio, Geloso 1, Giliberti 1, De Caro, Lo Cascio, Puglisi 1, Fabiano 2, Lo Dico. All. Quartuccio

Arbitri: Braghini e Nicolai

Parziali 2-1, 3-4, 3-1, 2-3
Usciti per limite di falli: Scotti (RN Salerno) e Lo Dico (Telimar) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Salerno 4/14, Telimar 4/12. Spettatori: 150.

Sabato alla Vitale la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno ospita la Telimar Palermo

Cupic

Sabato 5 maggio alle ore 15, presso la piscina Simone Vitale di Salerno, la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno torna in vasca per la 19a giornata del campionato di pallanuoto maschile di serie A2. A fare visita ai leoni giallorossi sarà la Telimar Palermo, e già si respira un’atmosfera di rivincita, visto che i palermitani sono stati i primi a imporre la sconfitta alla Rari nel girone di andata, in una gara molto particolare e condizionata da tantissimi errori. I siciliani non hanno disputato un campionato di alta classifica, infatti hanno racimolato solo 20 punti, appena 5 in più dell’ultima della classe quando mancano solo tre giornate alla fine della fase regolare; Parliamo tuttavia di una squadra di tutto rispetto, con elementi molto validi, che se imbroccano la giornata possono mettere in difficoltà e battere chiunque, come è avvenuto sabato scorso contro il Latina, terza forza del campionato.

A questo punto del torneo, si tratta di una sfida da non sottovalutare, che Cupic e compagni dovranno affrontare con il giusto piglio e determinazione, in ottica di mantenere la posizione in classifica, visto che difficilmente in questa giornata la Roma Nuoto cederà punti.

“Affrontiamo una squadra in salute con individualità importanti per la categoria. Noi vogliamo  riscattare la sconfitta beffa dell’andata e confermare la crescita delle ultime giornate” l’intento di mister Matteo Citro, il cui primo compito sarà quello di imporre ai suoi ragazzi di non abbassare la guardia e tenere alta la tensione in questi ultimi incontri della fase regolare. Alle ore 15 alla Vitale, dunque, si aspetta il pubblico delle grandi occasioni, per sostenere la Rari nel rush finale prima della lotteria dei play off.

A tu per tu con… Christian Pagano. Matematico pallanuotista

Christian pagano

Nome Christian
Cognome Pagano
Anno di nascita 2007
Che cosa studi Frequento la 5^ elementare alla Matteo Mari
Ruolo Mi piace giocare come marcatore del centroboa ma il coach mi fa giocare ovunque è ancora presto per me definire un ruolo
Come e perché hai iniziato a giocare a pallanuoto Ho iniziato facendo nuoto al Parco Arbostella poi il mio allenatore di allora Primo Ricci mi ha chiesto se volevo provare e mi sono subito innamorato di questo sport talmente tanto che ho lasciato il calcio in un attimo.
Chi ti ha spinto verso questo sport Mia madre convincendomi a fare nuoto
Che cosa ti piace di più di questo sport Non trovo la parola adatta. Mi piace tutto ma davvero tutto compresi gli allenamenti un po più pesanti.
Quante volte ti alleni a settimana e per quante ore Cinque volte alla settimana per un’ora e mezza.
In quale formazione o formazioni militi Under 11 e Under 13
Che cosa è per te la Rari Nantes Salerno Una famiglia.
I tuoi hobby Disegnare e giocare alla Playstation
Il tuo film preferito Natale a Londra
Il tuo libro preferito Harry Potter e il Principe Mezzosangue
Il tuo super eroe preferito Non ne ho uno in particolare
Una frase che l’allenatore ti ripete sempre Che non devo avere paura
Qual è il tuo punto di forza Penso di essere abbastanza veloce.
In che cosa devi migliorare In tutto.
Che cosa vuoi fare da grande Matematico e Pallanuotista
Qual è il traguardo sportivo che ti sei prefissato Essere convocato in Nazionale
Come giudichi la stagione sportiva fino a questo momento Buona. In under 11 siamo arrivati secondi al torneo Baccini di Monterotondo , con under 13 abbiamo conquistato il terzo posto al trofeo Calcaterra e in campionato siamo secondi.
Quale altro sport ti piace e segui Nessuno
Un saluto agli amici che ti leggeranno #canirabbiosi. FORZA RARI💛❤

Conosciamo i nostri sponsor: Pizzeria Giardino degli Dei

Con cinque punti vendita a Salerno e Provincia, la Pizzeria Il Giardino degli Dei è da anni un punto di riferimento della pizza “made in Salerno”. Fondata dal Maestro pizzaiolo Marco Di Pasquale, campione del mondo nel 2006, Il Giardino degli Dei si distingue per la qualità degli ingredienti che, accuratamente selezionati da Di Pasquale, devono raccontare le eccellenze del territorio per una pizza di qualità (anche senza glutine) adatta ai palati più esigenti.
Il Giardino degli Dei è presente a Salerno con tre sedi: in via Sant’Eustachio 44/48, in Via Trento 59/61 e nel punto vendita riservato esclusivamente all’asporto di via R. Volpe (Ex via Rocco Cocchia). A Pontecagnano è sito in Via Torino 2, a Cava de’ Tirreni è possibile gustare le sue specialità all’uscita Autostradale della Napoli-Salerno, nei pressi dell’area di servizio Q8.

Segui la nostra pagina Facebook o il nostro sito rarinantesnuotosalerno.com per restare aggiornato sulle prossime promozioni che il Giardino degli Dei riserverà ai tifosi rarinantini!!!

Settore giovanile Rari Nantes Salerno: i risultati

under 13 a papa

Lunedì 30 aprile, la formazione Under 15 guidata da mister Scotti Galletta, alla piscina Simone Vitale si è imposta con il punteggio di 6 a 4 sull’Acquachiara. La formazione Under 20, invece, è stata sconfitta in casa dal Posillipo per 12 a 2.

 

Domenica di gare per il settore giovanile della Rari Nantes Salerno.

Per il campionato Haba Waba Under 11, domenica è andato in scena il recupero della settima e ottava giornata. Questi i risultati delle due formazioni della Rari Nantes impegnate:

Rari Nantes Salerno A – Swim Academy B 7-0

Rari Nantes Salerno B – Dream Team 11-0

Rari Nantes Salerno A – Campania Sport 11-1

Rari Nantes Salerno B – Swim Academy B 1-11

In questo frangente del torneo, La Rari Nantes A, campione in carica, è al secondo posto dietro la Swim Academy A.

In acqua anche le due formazioni Under 13.

La 13 A ha battuto la Pallanuoto Salerno con il punteggio di 7-1

I protagonisti: Tortorella, De Dominicis, Speranza, Lamanna, Gallo, Orio, Alfano, Arienzo, Santoro, Strianese, Barela, Manfredi, Marcellino, Salvio, Pagano.

Pareggia invece a Pagani contro la Swim Academy B, la formazione Under 13 B, recuperata sul 3-.3 nei secondi finali e buttando alle ortiche una ghiotta occasione di vittoria.

In acqua: Papa, Finamore, Cotugno, Rossi, Pisani, Pappalardo (1), Di Giorgio, Pierno G., Forlenza, Pierno D. (2), Pessolano, Maione, Caputo, Sansone

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno espugna Bari 8-7: la corsa continua

Daniel Gallozzi

Nel primo pomeriggio di Sabato 28 aprile si è giocata la 18a giornata del campionato di serie A2 maschile di pallanuoto. La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno ha espugnato la piscina del Waterpolo Bari con il punteggio di 8-7. Vittoria di fondamentale importanza quella ottenuta dal sodalizio caro al presidente Gallozzi, che approfittando della contemporanea sconfitta del Latina a Palermo, ha consolidato la propria posizione in classifica.

Come ampiamente previsto alla vigilia, non è stata una gara semplice, visto che i pugliesi erano alla disperata ricerca di punti salvezza. Per la Rari Nantes rientrava il capitano Andrea Scotti Galletta, dopo un turno di squalifica, mentre ancora fuori Agostini per infortunio; in precarie condizioni anche il portiere Santini, affetto da un fastidioso virus influenzale. Sugli scudi, invece, Daniel Afonso Gallozzi, autore di un’ottima prestazione condita da tre gol.

Il primo quarto di gara si gioca sul filo dell’equilibrio (2-2); ad andare in vantaggio sono i padroni di casa, recuperati dalle reti di Scotti Galletta e di Gallozzi. Nel secondo e terzo quarto, la Rari esprime il massimo sforzo e chiude i due tempi in vantaggio (3-1; 2-1); in gol Fortunato, Pica, Gallozzi e doppio Cupic. La strada sembra segnata, ma mai abbassare la guardia. Nell’ultima frazione apre le marcature ancora Gallozzi, ma poi gli uomini guidati da mister Citro ci mettono troppa frenesia e voglia di chiudere l’incontro. Tante le occasioni sprecate in attacco, che hanno consentito al Bari di ripartire e risalire la china fino al meno 1(1-3). La gestione dei secondi finali di gara regala qualche brivido, ma alla fine la Rari Nantes porta a casa i tre punti.

Contento a metà mister Matteo Citro: “Abbiamo giocato bene i due tempi centrali della gara, ma nel finale, sul risultato di 8-4, abbiamo gestito male, forzando diverse situazioni in attacco e questo non ci ha consentito di difendere al meglio schierati e il Bari e arrivato fino all 8-7. Poi gli ultimi secondi di gestione palla ci hanno condotto  a una vittoria importante. Un plauso a Santini cha ha giocato tutta la gara nonostante un brutto virus influenzale”.

Prossimo incontro in programma sabato 5 maggio alle ore 18 alla piscina Simone Vitale di Salerno, quando la Rari Nantes affronterà il Telimar Palermo. Sarà l’occasione per riscattare l’inopinata sconfitta dell’andata, la prima della stagione.

 

WATERPOLO BARI-CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO 7-8

WATERPOLO BARI: Tramacera, De Luce, Clemente, Scamarcio 1, Provenzale 1, Gregorio 1, Padolecchia, Santamato, Di Pasquale 1, Patti 2, Palmisano 1, Concina, Orsi. All. Risola

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo, Ragosta, Polifemo, Scotti Galletta 1, Gallozzi 3, Fortunato 1, Cupic 2, Saviano, Parrilli, Spatuzzo, Pica 1, Gregori. All. Citro

Arbitri: Fusco e Polimeni

Parziali 2-2, 1-3, 1-2, 3-1
Espulso per proteste Orsi (B) nel quarto tempo. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Waterpolo Bari 1/7; Campolongo Hospital RN Salerno 1/6. Spettatori 150 circa.

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno a Bari per continuare la rincorsa al primo posto

Scotti GallettaSabato 28 aprile, alle ore 15, la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sarà impegnata a Bari contro la Waterpolo, penultima in classifica, con il compito di allungare la striscia positiva e continuare la rincorsa al primo posto in classifica, attualmente occupato dalla Roma Nuoto, che le consentirebbe di giocare in casa l’eventuale terza partita di spareggio durante i play off.

A Bari sarà comunque una gara da non sottovalutare, i pugliesi sono reduci da tre sconfitte consecutive, ma nutrono ancora speranze di poter risalire in classifica e giocarsi la salvezza almeno ai play out, come sottolinea il tecnico giallorosso Matteo Citro: “Veniamo da tre vittorie importanti per il morale e la classifica, ora dobbiamo essere bravi a evitare cali di tensione e a non perdere l’umiltà e la determinazione. Bari è un campo caldo e troveremo una squadra agguerrita in piena lotta per non retrocedere, quindi da non sottovalutare assolutamente”.

Il tecnico rarinantino potrà contare di nuovo sulla presenza del capitano Andrea Scotti Galletta, che dopo aver scontato la giornata di squalifica inflittagli dal Giudice Sportivo, tornerà a dare alla squadra il suo prezioso contributo soprattutto nella fase difensiva.