La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno si aggiudica il Memorial “Rinaldi” di Padova

Rari Nantes Salerno prima classificata al torneo di PadovaBella affermazione della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno nella prima edizione del Memorial Francesco “Tuscia” Rinaldi svoltosi sabato e domenica presso il Centro Sportivo “Plebiscito” di Padova.

Nel ricordo di una storica e indimenticata figura della pallanuoto patavina, i ragazzi di mister Matteo Citro si sono imposti in tre partite su tre. Dopo il netto successo di sabato pomeriggio sui padroni di casa della Plebiscito, sotto i colpi di Luongo e soci sono caduti anche la President Bologna nel matineé domenicale e il Quinto nell’ultimo e decisivo incontro.

La partita contro la neoretrocessa compagine ligure (una delle grandi pretendenti al salto di categoria nel girone settentrionale), conclusasi con il punteggio di 8-6 in favore della Campolongo Hospital, è stato tutt’altro che semplice. Il match ha viaggiato sui binari dell’equilibrio fino all’ultimo periodo, fin quando i giallorossi, guidati da un gran Vojislav Cupic, non hanno piazzato l’allungo definitivo.

Il mancino serbo è stato anche premiato come miglior giocatore del torneo.

Così mister Matteo Citro analizza la due giorni dei suoi ragazzi in terra veneta: “Anche se a tratti, abbiamo giocato un ottima pallanuoto. I ragazzi sono uniti. C’è da migliorare, ma siamo sulla buona strada. L’importante era ricordare “Tuscia”, persona innamorata del nostro sport, con un torneo leale e corretto”.

Questo il tabellino della Rari nell’ultimo incontro:

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 2, Agostini 2, Polifemo, Scotti Galletta (Cap.), Gallozzi 2, Fortunato, Cupic 3, Saviano, Parrilli, Spatuzzo,Lauria, Ragosta. All. Citro

 

Capitan Scotti Galletta con la coppa del Memorial "Tuscia" Rinaldi
Capitan Scotti Galletta con la coppa del Memorial “Tuscia” Rinaldi
Vojislav Cupic premiato dal coach patavino Walter Fasano come MVP della manifestazione
Vojislav Cupic premiato dal coach patavino Walter Fasano come MVP della manifestazione
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.