Settore giovanile. Under 9 e under 11 a Lignano per l’HaBaWaBa, il festival internazionale della pallanuoto

Arrivate a Lignano le formazioni under 9 e under 11 della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, che da lunedì 18 giugno parteciperanno all’HaBaWaBa International Festival della pallanuoto. I giovani giallorossi, guidati dai tecnici Crispino Liguori, Carmelita Lamberti e Luca Zollo, si confronteranno con i migliori pari età di ogni parte del mondo. Una esperienza arricchente dal punto di vista tecnico, ma soprattutto umano, con i giovanissimi rarinantini che avranno modo di confrontarsi, e non solo in vasca, con tanti ragazzi che parlano lingue diverse e hanno culture diverse, ma tutti uniti dalla passione per questo meraviglioso sport. Sarà una settimana dura, durante la quale si arriverà a giocare anche tre o quattro volte al giorno, ma che resterà sicuramente impressa nel cuore e nella mente dei partecipanti. Per seguire i risultati e l’andamento del torneo, è possibile scaricare una App dedicata, oppure connettersi al sito habawaba.

Buion divertimento ai nostri ragazzi e sempre in gamba a tenere alto il nome di Salerno e della Rari Nantes.

la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno vince ai rigori gara 1 della finale Play Off

Una intera gara a rincorrere è quella che si è trovata a giocare la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno a Genova contro lo Sporting Club Quinto in gara 1 della finale play off per la promozione in serie A1. Partenza nervosa dei giallorossi, che dopo 4 minuti si trovano sotto di due reti. Ci pensa Cupic a rendere meno pesante il passivo nel primo quarto (2-1). Davanti a un pubblico caldissimo che ha incessantemente tifato per i biancorossi liguri, reduci da un campionato record nel corso del quale non sono mai stati sconfitti, si apre il secondo quarto e la musica non cambia, è sempre il Quinto a imporsi, e questa volta ci pensa Pica a tenere in scia i suoi. Primo tempo che si chiude 4-2 e giornata che non sembra sorridere a Scotti Galletta e compagni. Nella terza frazione, però, la Rari Nantes Salerno comincia la sua rimonta, che parte da uno dei giovanissimi in formazione, Spatuzzo, al quale fanno seguito le reti ancora di Pica, autore di un’ottima gara, e del capitano Scotti Galletta (2-3 il parziale). Nel quarto e decisivo tempo, vengono fuori il cuore, i valori e la tecnica dei giallorossi, che vanno a segno con Parrilli e alla fine è proprio il capitano, Andrea Scotti Galletta, a regalare il pareggio a 90 secondi dal termine, e che consente ai suoi di andare ai tiri di rigore per l’assegnazione della vittoria. Ai rigori la Rari non sbaglia nemmeno un tiro, mentre il Quinto deve arrendersi prima a un grande Simone Santini e poi alla traversa. “Grande prova di carattere i ragazzi hanno dato tutto, ma abbiamo fatto solo il primo passo c’è ancora da lottare tanto per coronare il nostro sogno” il commento di mister Matteo Citro dopo pochi minuti dal fischio della sirena.

Adesso testa e gambe alla gara di ritorno, prevista alla piscina Simone Vitale di Salerno sabato 23 giugno alle ore 20. Sicuramente la Vitale, per quell’occasione, sarebbe dovuta essere grande almeno il doppio per accogliere i tantissimi appassionati e i tifosi che vorranno sostenere i giallorossi alla caccia del sogno che manca da quasi trent’anni.

GENOVA QUINTO B&B ASSICURAZIONI-CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO 9-11

GENOVA QUINTO B&B ASSICURAZIONI: Pellegrini, Percoco, Villa, Mugnaini 1, Brambilla Di Civesio 1, Bianchi, Gavazzi 1, Palmieri, Boero, Bittarello, Gitto 3, Amelio 1, Baldineti. All. Luccianti

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo, Agostini, Polifemo, Scotti Galletta 2, Gallozzi, Fortunato, Cupic 1, Saviano, Parrilli 1, Spatuzzo 1, Pica 2, Gregori. All. Citro

Arbitri: Braghini e Severo

Parziali 2-1, 2-1, 2-3, 1-2
9-11 dtr. Usciti per limite di falli: Gallozzi (Salerno), Brambilla (Genova) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Genova 2/7, Salerno 2/7. Spettatori: 500. Ammonito il tecnico Citro (RN Salerno) nel quarto tempo.

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno a Genova contro il Quinto per gara 1 della finale play off promozione

Si è lavorato un anno intero per questo traguardo, e il giorno è finalmente arrivato. Sabato 16 giugno alle ore 21, alla piscina Albaro di Genova, la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno fa visita al Quinto, vincitore del girone nord della serie A2 e retrocesso lo scorso anno dalla serie A1, per giocarsi la finale promozione dopo aver sconfitto in semifinale l’altra squadra genovese del Crocera.

La formazione giallorossa è in piena salute e consapevole dei suoi mezzi, e cosciente che sarà una partita difficilissima, in un ambiente caldissimo. Senza paura e con tanta determinazione, il capitano Scotti Galletta e i compagni proveranno a imporre il loro gioco e far tremare lo squadrone ligure, che nella fase regolare non ha subito nemmeno una sconfitta, arrivando primo con ben 14 punti di distacco sulla seconda. Da sottolineare, però, come il girone meridionale, quello della Rari, sia di gran lunga più competitivo e con formazioni mediamente più attrezzate di quelle settentrionali. Una gara che determinerà molto della serie finale, il ritorno è infatti previsto per mercoledì 20 alla piscina Simone Vitale di Salerno, con eventuale bella ancora in trasferta. “Giocare la finale play off sarà emozionante per tutti, da settembre stiamo lavorando sodo per giocare queste partite e siamo consapevoli del valore dei nostri avversari, ancora imbattuti, ma siamo pronti a dare tutto quello che abbiamo per rincorrere un sogno che alla Rari manca da quasi trent’anni” Le parole di mister Citro rilasciate poche ore prima della partenza della formazione cara al presidente Gallozzi per Genova.

E da quasi trent’anni gli appassionati di questo sport a Salerno e provincia sognano di poter tornare a confrontarsi con i giganti della pallanuoto.

Settore giovanile Rari Nantes. Ancora gare importanti in vista

rari nantes salerno under 15 time out

Ci si avvia verso il finale di stagione, ma ci sono ancora tanti obiettivi e risultati da raggiungere per le formazioni del settore giovanile della Rari Nantes Salerno. Con le formazioni Under 20 e Under 17 in attesa di cimentarsi con le migliori formazioni d’Italia nelle fasi finali nazionali, in acqua sono scese le altre giovanili giallorosse.

Si chiude in bellezza la stagione della Under 13 B, che tra sabato e domenica coglie due importanti vittorie, la prima ai danni del Play Off Pozzuoli, 11-2, la seconda, di maggiore valore, contro lo Swim Accademy Pagani per 8-5. Seconda parte di campionato sicuramente positiva per la formazione che conta tra i protagonisti numerosi sotto quota, giovanissimi dell’under 11 che si sono cimentati contro avversari più grandi e non hanno sfigurato, supportati dai più “esperti”.

I protagonisti dell’ultima gara: 1. Papa, 2. Finamore, 3. Cotugno, 4. Aversano, 5. Pisani, 6. Pappalardo, 7. Di Giorgio, 8. Pierno, 9. Forlenza, 10. Rossi, 11. Pessolano, 12. Maione, 13. Caputo, 14. Sansone, 15. Lamberti

La formazione Under 13 A, invece, è ancora in lotta per accaparrarsi il titolo regionale. A pari punti con il Posillipo in testa alla classifica, soccombe solo per i risultati negli scontri diretti. Nell’ultima gara disputata, i giovani rarinantini hanno battuto l’Aquamangement per 7-3.

Per la squadra Under 15 un buon pari a Posillipo, 5-5, in gol: Gallo, Malandrino, Arienzo, Barela e Paglietta;

Ultima e ininfluente partita della fase regolare invece per la Under 17, che ha pareggiato contro la Canottieri Napoli per 9-9. La formazione Under 17 il 18 e 19 giugno giocherà le semifinali nazionali A. I giallorossi sono comunque già tra le prime 16 squadre italiane.

In gol: Monetti, Lauria (2), Longo, Carrella (3), Paglietta, Malandrino.

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno batte 7-6 il Crocera Genova e vola in finale promozione

gennaro parrilli

Partita durissima quella che si è giocata nel pomeriggio di sabato a Genova tra Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno e Crocera Stadium, valevole come gara di ritorno delle semifinali play off per la promozione in serie A1 di pallanuoto. Vittoria di misura della Rari Nantes per 7-6 che così chiude i conti e non ci sarà bisogno di gara 3. Vola dunque in finale la formazione giallorossa, dove affronterà la vincente del confronto nell’altra semifinale tra Civitavecchia e Quinto Genova. Partita davvero dura, dove i giallorossi sono partiti alla grande, chiudendo il primo tempo sul 3-1 grazie ai gol di Saviano, Pica e Parrilli, quest’ultimo autore di una prova da incorniciare. Ancora supremazia giallorossa nel terzo quarto, chiuso 2-1 con i gol di Parrilli e Saviano. Nell’ultima frazione il Crocera mette in vasca tutto quello che ha e si rifà sotto con un parziale di 4-2, arginato però dalla grande esperienza dei salernitani, con Cupic sugli scudi, e risultano così decisivi i gol di Gallozzi e del capitano Andrea Scotti Galletta in questa frazione, che fissano il punteggio sul 7-6 definitivo, messo in cassaforte ancora da un ottimo portiere Santini. Al seguito della squadra in quel di Genova anche un soddisfatto presidente Enrico Gallozzi: “Una vittoria importante che ci proietta alla finale promozione senza dover passare per la bella. Una partita difficile in una piscina ostica. Sono molto contento per i ragazzi che sono stati davvero bravi. Un gruppo unito che è riuscito a rimanere concentrato anche quando il Crocera ha accorciato le distanze. Bravi tutti”. Festeggia con moderazione anche il tecnico Matteo Citro: “Ottima gara difensiva e grande cuore ci hanno portato alla vittoria nonostante il Crocera abbia dato tutto per rientrare null’ultimo tempo. Ci godiamo questa vittoria meritata e da lunedì testa alla finale promozione”.

 

CROCERA STADIUM-CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO 6-7

CROCERA STADIUM: Graffigna, Pedrini 1, Giordano 1, Chirico 1, Congiu, Damonte, Ferrari, Tamburini, Fulcheris, Dellepiane, Bavassano 2, Manzone 1, Fulcheris. All. Campanini

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo, Agostini, Polifemo, Scotti Galletta 1, Gallozzi 1, Ragosta, Cupic, Saviano 2, Parrilli 2, Spatuzzo, Pica 1, Gregori. All. Citro

Arbitri: Braghini e Colombo

Parziali 1-2, 0-1, 1-2, 4-2
Usciti per limite di falli Agostini (S), Andrea Fulcheris (C), Gallozzi (S) e Giordano (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 4/14; Campolongo Hospital RN Salerno 3/12. Spettatori 100 circa.

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno a Genova per gara 2 della semifinale dei play off promozione

time out rari nantes

Dopo la straripante vittoria di mercoledì in gara 1 della semifinale dei play off promozione, 11-6 contro il Crocera Stadium, sabato 9 giugno alle ore 16 la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sarà impegnata a Genova nella gara di ritorno. Un nuova vittoria consentirebbe agli uomini di mister Citro di superare il turno e aspettare in finale la prossima avversaria che uscirà dal confronto tra il Civitavecchia e i primi classificati del girono nord, il Genova Quinto (andata 9-5 per i liguri).

La Rari Nantes Salerno arriva al confronto consapevole della propria forza, determinata e concentrata, e senza sottovalutare l’avversario, come sottolinea il tecnico Matteo Citro: “Dobbiamo provare a  ripetere la prestazione di gara 1 giocando con  grande determinazione e qualità, sarà come sempre nei play off una battaglia e noi dobbiamo arrivarci  pronti”. Al seguito della squadra giallorossa, oltre a tutto lo staff tecnico e dirigenziale, si prevede anche una folta rappresentanza di sostenitori, che raggiungeranno la Liguria per continuare a coltivare il sogno.

Settore giovanile Rari Nantes. Il punto. Under 20 e under 17 alle semifinali nazionali

under 20 quarti nazionali

Aggiornamento sul settore giovanile della Rari Nantes Salerno, che nello scorso fine settimana, on concomitanza con la prima gara dei play off promozione della formazione maggiore, ha ottenuto importanti risultati.

Partiamo dai più piccoli, la formazione Under 11 protagonista al primo trofeo dedicato all’indimenticabile Paolo De Crescenzo in quel di Brusciano, dove i piccoli leoni giallorossi hanno conquistato il primo posto nella categoria Silver, battendo 3-1 la CC Napoli in semifinale e il 3-2 il Bari in finale. Mentre nella categoria Young la formazione B è arrivata quarta. Da sottolineare in finale la sportività del Bari, che ha preferito giocare con un uomo in meno in acqua, visto che la Rari, per diverse vicissitudini, non aveva ragazzi in panchina e aveva subito un’espulsione definitiva rimanendo in 5. In fondo, lo spirito di questi tornei è proprio questo.

Vittoria a Pagani (6-3), giovedì, per la under 13 A che continua la caccia alla testa della classifica.

In acqua: Tortorella, De Dominicis (2), Speranza, Lamanna, Gallo, Orio (1), Alfano, Arienzo, Santoro, Strianese (1), Barela (1), Manfredi, Marcellino, Salvio, Pagano (1)

 

Vittoria anche per la Under 13B, domenica mattina alla Vitale contro la Balnea Battipaglia, battuta per 7-3.

Protagonisti: Papa, Finamore (1), Manfredi (1), Marcellino (2), Pisani, Pappalardo, Di Giorgio, Pierno, Forlenza (2), Improta, Santoro (1), Lamberti.

 

Sconfitta dall’Arechi per 7-1 la formazione Under 15, mentre mercoledì sera, i ragazzi di Scotti Galletta hanno battuto in trasferta per 5-3 l’Acquachiara (Mancone 2, Arienzo, Barela, Paglietta)

hanno giocato: Taurisano, De Dominicis, Staglioli, Avino, Gallo, Malndrino, Mancone, Arienzo (1), Barela, Paglietta, Barela M., Orio, Chirico, Angrisani, Colicigno,

 

La formazione Under 17 il 18 e 19 giugno, invece, si giocherà le semifinali nazionali A. I giallorossi sono comunque già tra le prime 16 squadre italiane.

 

La formazione Under 20, invece, ha brillantemente superato i quarti di finale della Fase nazionale (B) battendo in un minitorneo svoltosi a Pescara Lo Sport Poroject per 11-8; il Pescara per 21-4; Lo Sporting Lodi per 9-6.

I protagonisti: Gregori, Orio, Polichetti, Monetti, Taurisano, Lauria, Longo, Ragosta, Carrella, Di Donato, Russo, D’Aquino, Malandrino

Le semifinali della fase nazionale si svolgeranno a Civitavecchia il 28 e 19 giugno. La Rari è inserita nel girone con RN Savona, Civitavecchia e NC Monza. Le prime due accederanno alle finali.

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno travolge il Crocera Stadium Genova in gara 1 delle semifinali play off

Pica Rari Nantes Salerno

Un’onda giallorossa, mercoledì pomeriggio alla piscina Simone Vitale di Salerno, si è abbattuta sul Crocera Stadium Genova nella gara 1 delle semifinali play off per la promozione in serie A1. La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno scende in vasca più determinata e concentrata che mai; gli uomini di mister Citro non lasciano nulla al caso, con la voglia di chiudere al più presto la pratica, e già nel primo quarto la partita è indirizzata nel verso giusto grazie a un parziale di 4-0 (Luongo, Cupic e doppietta di Pica). Nella seconda frazione altro strattone, Scotti Galletta e compagni giocano a memoria contro una frastornata formazione ligure, fissando il punteggio del primo tempo sul 9-1 (Cupic, Pica, Scotti Galletta, Spatuzzo, Lauria). Nel secondo tempo mister Citro attua un’ampia rotazione tra tutti gli elementi, per risparmiare forze, evitare infortuni e dare minutaggio a tutti in una gara così importante. La Rari si limita a controllare la partita senza forzare e il Crocera ne approfitta per realizzare qualche gol, ormai ininfluente. C’è tempo per vedere in acqua anche il secondo portiere Gregori, che nell’ultima frazione sostituisce uno straordinario Santini, autore di numerose parate. Il punteggio finale sarà di 11-6 (per la Rari ancora in gol Luongo con una doppietta).

“Abbiamo avuto il giusto approccio alla gara con grande intensità e qualità in entrambe le fasi. A fine secondo tempo sul risultato di 9 -1 abbiamo gestito la gara… ora dobbiamo essere bravi a resettare tutto perché già sabato avremo un’altra battaglia in gara 2 a Genova” le dichiarazioni di un soddisfatto mister Citro.

Sabato 9 giugno alle ore 16 a Genova la gara di ritorno.

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO-CROCERA STADIUM 11-6

CAMPOLONGO HOSPITAL RN SALERNO: Santini, Luongo 3, Agostini, Polifemo, Scotti Galletta 1, Gallozzi, Lauria 1, Cupic 2, Saviano, Parrilli, Spatuzzo 1, Pica 3, Gregori. All. Citro

CROCERA STADIUM: Graffigna, Pedrini 1, Giordano 1, Chirico, Congiu, Figini, Ferrari 1, Tamburini 1, Fulcheris 1, Dellepiane, Bavassano, Manzone, Fulcheris 1. All. Campanini

Arbitri: Navarra e Taccini

Parziali 4-0, 5-1, 1-3, 1-2
Usciti per limite di falli: Gallozzi (S) nel terzo tempo, Luca Fulcheris (C) e Bavassano (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Campolongo Hospital RN Salerno 3/9, Crocera Stadium 3/6. Santini (S) para un tiro di rigore a Luca Fulcheris (C) nel terzo tempo. Spettatori 200 circa.

Al via i play off. Alla Vitale la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno affronta il Crocera Stadium

cupic esulta

Il momento più atteso, quello per il quale si è lavorato un anno intero è arrivato: Mercoledì 6 giugno alle ore 16, alla piscina Simone Vitale di Salerno prima gara dei play off promozione. La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno ospiterà nella gara di andata il Crocera Stadium di Genova, classificatosi al terzo posto nella stagione regolare nel girone nord della serie A2 maschile di pallanuoto.
I liguri sono una squadra ostica, difficile da affrontare e che nell’ultima giornata di campionato ha superato in classifica il Padova. I genovesi contano molto sul collettivo, una vera e propria cooperativa del gol e con una buona difesa.
La Rari Nantes Salerno arriva all’appuntamento carica e in forma, pronta a lottare per il sogno dei propri tifosi e di una intera città. L’obiettivo stagionale era di migiorare la posizione dello scorso anno, ed è stato raggiunto, e con un po’ di fortuna si sarebbe potuto fare anche meglio, ma adesso il passato non conta, bisogna guardare a questa prima sfida play off con convinzione e fiducia nei propri mezzi.
“Ci siamo allenati bene tutto l’anno, siamo pronti e siamo consapevoli che ci aspettano delle battaglie e siamo fiduciosi” le parole di mister Matteo Citro rilasciate a poche ore dal match.
La gara di ritorno si giocherà sabato 9 giugno a Genova sempre alle ore 16.